twitterfacebook

L’ ENDOMETRIOSI E IL DOLORE PELVICO

L’endometriosi è una patologia ginecologica che colpisce una donna su dieci durante l’età fertile a partire dall’adolescenza.
Interessa circa 176 milioni di donne nel mondo, indipendentemente dalla provenienza etnica e socio-culturale, di cui 14 milioni in Europa e 3 milioni in Italia. Nonostante ciò, la scarsa percezione di questo problema sociosanitario è responsabile del frequente ritardo diagnostico e terapeutico che può arrivare fino a 10 anni.
L’endometriosi è caratterizzata dalla presenza di tessuto simile a quello che riveste la cavità dell’utero in sedi diverse da quella normale. Le lesioni endometriosiche possono localizzarsi ovunque nell’addome: sul peritoneo,
sulle ovaie e meno frequentemente sull’intestino e sull’apparato urinario. Il sintomo più comune è il Dolore Pelvico che si verifica soprattutto in corrispondenza del ciclo mestruale (dismenorrea). Tuttavia le donne con endometriosi possono provare dolore anche non in associazione al ciclo. Per molte di esse, questo sintomo può essere molto severo e invalidante.
È stato stimato che circa il 30-35% delle donne affette da endometriosi ha difficoltà nella ricerca di una gravidanza spontanea.
Lo strumento vincente per le donne che sviluppano questa patologia è la Diagnosi Precoce.
Per ulteriori informazioni sulla patologia visita il sito www.aendoassociazione.com